TockTock.it

È il magazine del progetto Un meccanismo da nulla, un’opera crossmediale sul tema della salute mentale realizzato a Torino dall’Associazione ToVR. TockTock ospita contributi di artisti digitali, tra i quali la scrittrice Flora Ciccarelli (uonnabi), Giulia Cuter e Giulia Perona (Senza Rossetto).

Ascolta “Madame K – Senza rossetto speciale” su Spreaker.

Il progetto è aperto a chiunque voglia contribuire: a questo link si trovano le linee editoriali del progetto, puoi seguire TockTock anche su Facebook e Instagram.


Un meccanismo da nulla è stato realizzato nell’ambito del bando Ora!X – Strade per creativi under 30 della Compagnia di San Paolo. Scopri di più su ora.compagniadisanpaolo.it


Iscriviti a Barriera 360

Immagine di copertina di Barriera 360

Giovedì 13 febbraio hanno inizio presso l’IIS Einstein di Torino i corsi di formazione sulla VR del progetto Barriera 360.
Il progetto, vincitore del bando Scuola Attiva la Cultura prevede la realizzazione di un documentario partecipato in realtà virtuale su Barriera di Milano, la realizzazione di 5 lezioni in aula sulla realtà virtuale in campo cinematografico e 5 momenti di ripresa all’interno del quartiere di Barriera di Milano.
Partecipa ai corsi (sono finanziati dal ministero!) e realizza, insieme a professionisti della tua città, un pezzo del documentario Barriera 360.

Scopri di più su: facebook.com/barriera360, o iscriviti su: https://forms.gle/XAqTV9n4Pfim1vzj7

Che cos’è Scopritalento

Tra le esperienze professionali che mi hanno impegnato recentemente una delle più significative è stata la collaborazione a Scopritalento, un progetto di didattica attiva promosso da SAA che impegna lo studente in una ricerca attiva di lavoro attraverso un percorso di scoperta delle proprie capacità e delle necessità occupazionali delle imprese che lo circondano.

I partecipanti del progetto sono chiamati a svolgere il difficilissimo compito di imparare a lavorare (rispettare le consegne, affrontare l’imprevisto, comunicare le proprie attività…) lavorando. Per fare questo, l’Università ha ritenuto importante dotare gli studenti di elementi di comunicazione, il mio lavoro è stato quello di fornire allo studente uno strumento che abbia una funzionalità duplice:

  1. Affrontare un compito per il quale non è stato preparato – il programma ministeriale infatti, se prevede con lo stage una preparazione lavorativa, non prevede una formazione specifica alla ricerca del lavoro.
  2. Comunicare il valore proprio, e delle proprie attività, a persone che non si sono incontrate prima, come altri studenti (universitari, di altre scuole, ecc..)

La narrazione (storytelling) è uno strumento comunicativo estremamente efficace per raggiungere questi obiettivi in quanto, creando dei ponti emozionali tra chi comunica e il pubblico, facilita la mutua collaborazione ed il raggiungimento degli obiettivi. Non solo, realizzando un video, gli studenti sono obbligati ad agire in collaborazione uno con l’altro, rispettando strette tempistiche devono operare con sintesi e cura, e devono imparare a gestire una mole importante di dati ed informazioni.

Scopritalento prevede una sessione di video-curriculum in cui i partecipanti sperimentano l’auto-presentazione prima del colloquio di lavoro, e una sessione di preparazione al concorso Storie di alternanza (Unioncamere) con il quale imparano a raccontare la propria esperienza di alternanza scuola lavoro.

Nel 2019 il progetto ha vinto il finanziamento POT, piano di Orientamento e tutorato del MIUR, oggi è una metodologia che coinvolge 5 università e numerose istituzioni.

Scarica la presentazione / leggi la dispensa su: http://bit.ly/2u0ve2A