Love, pollution

È un cortometraggio in realtà virtuale girato a Torino da Gabriele Napolitano.

Mara vive in un mondo inquinato e a causa di questo ha sviluppato una forma ossessiva di rupofobia, la paura per lo sporco e la polvere. Non esce mai di casa e gestisce le sue paranoie seguendo un’organizzazione precisa al millimetro. Un giorno arriva Dario, il nipotino di Mara ed iniziano le avventure.

Anno : 2018
Nazione: Italia
Durata : 11’33”

Cast & Credits

Project Creators: Girolamo da Schio, Gabriele Napolitano
Lead actors: Simona Nasi, Francesco Rossotto
Key Collaborators: Andrea Bessone, Alice Drago, Mauro Camoletto, Davide Rossotto
Production company: Setteventi

Storico e contatti

Il progetto è stato finanziato con il supporto di SIAE, Sillumina – copia privata per i giovani e per la cultura, Mibact e Film Commission Torino Piemonte – Short Film Fund.
Per informazioni contatta Setteventi.

Un meccanismo da nulla

Copertina del progetto Un meccanismo da nulla di Girolamo da Schio e Gabriela Primicerio

Un meccanismo da nulla è un progetto crossmediale di Girolamo da Schio e Gabriela Primicerio. Ideato nel quarantesimo anniversario della legge basaglia, che aprì i manicomi italiani, è costituito da un cortometraggio in realtà virtuale – “Nel giardino della follia” e da un magazine online. Il progetto, già vincitore del bando Ora!X di Compagnia di San Paolo e presentato all’edizione 2018 del Torino Short Film Market, è realizzato con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino (prot. 6650 del 22/01/2019)

Il cortometraggio è scritto da Massimo Ottoni, professionista dell’animazione, due volte selezionato nella cinquina dei corti d’argento del SNGCI.

Le riprese sono programmate per il mese di maggio 2019. Se vuoi avere maggiori informazioni scrivi a: Gabriela Primicerio produzione[at]realtavirtuale.eu